Si moltiplicano non solo in Italia, ma anche nel mondo, le iniziative dedicate al centenario rodariano che nascono dalla smisurata fantasia dei suoi lettori grandi e piccoli.

Oggi vi parliamo di un… piatto di biscotti. 100 biscotti, forse qualcuno meno, forse molti di più che nascono a Barcellona e si moltiplicano in tutta Europa. L’idea è di Sara Beltrame, trevigiana trapiantata in Catalogna, che ha lanciato l’invito a ‘impastare’ tante recensioni di libri di Rodari in formato audio di 1 minuto, a cura di lettori di età compresa tra i 4 e i 18 anni.

Cominciano già ad arrivare dalle scuole italiane e straniere le prime audiorecensioni, fantasiose e creative, proprio come sarebbero piaciute al maestro Gianni. Ecco qualche esempio.

Ma l’invito è rivolto a tutti, con l’hashtag #anchecondiecisiamofelici, Sara invita i lettori di Rodari, dentro e fuori la scuola, a partecipare e cucinare il proprio biscotto. Tutti i dettagli cliccando sull’immagine qui sotto.

Cappello da chef in testa e maniche rimboccate rodariani! Di biscotti così, ne vogliamo mille!

 

 

3 pensieri su “E per il compleanno di Rodari… 100 biscotti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *